Patrimonio in scena: lo spettacolo "In nome della madre" a Cossignano


Supportiamo e segnaliamo con onore e piacere il coinvolgimento di Cossignano e del suo Museo Civico di Arte Sacra "Chiesa dell'Annunziata" da parte di AMAT (Associazione Marchigiana Attività Teatrali) con il progetto "Patrimonio in scena", sostenuto da Regione Marche e coordinata dal Consorzio Marche Spettacolo.

L'iniziativa, che mira a valorizzare il prezioso patrimonio culturale regionale attraverso eventi di spettacolo dal vivo, vedrà la messa in scena per sei appuntamenti dello spettacolo "In nome della madre" di Erri De Luca, con l'attrice Galatea Ranzi e la regia di Gianluca Barbadori: un monologo tutto al femminile che affronta la natività di Gesù ma dal punto di vista di Maria (o meglio Miriàm), una donna che decise con straordinario coraggio di sfidare la tradizione ebraica dell'epoca per adempiere al suo destino. Un testo pieno di grazia, che commuove ed in grado di far riflettere credenti e non.

Di seguito il calendario, con la data di debutto e delle successive repliche:

- Venerdì 2 Ottobre, ore 21:00

- Sabato 3 Ottobre, ore 21:00

- Domenica 4 Ottobre, ore 17:00

- Venerdì 9 Ottobre, ore 21:00

- Sabato 10 Ottobre, ore 21:00

- Domenica 11 Ottobre, ore 17:00

É obbligatoria la prenotazione. Per riservare il proprio posto contattare AMAT al numero 071 2072439.

Lo spettacolo prevede un biglietto di cortesia di 3€, acquistabile presso il Museo Civico di Arte Sacra "Chiesa dell'Annunziata" il giorno dello spettacolo da un'ora prima dell'inizio.

Post popolari in questo blog

Piacere, Cossignano

13^ edizione della sagra del fritto misto all'ascolana: la tradizione torna a Cossignano

Ciao Paolo