Turismo di prossimità nelle Marche: bonus regionale e bonus governativo

Per via dell'emergenza sanitaria ancora in corso, il turismo dell'estate 2020 sarà certamente di prossimità. Le frontiere ancora non del tutto aperte e l'avversione a prendere l'auto (o altri mezzi di trasporto) spostandosi per centinaia di km, faranno sì che si prediligeranno luoghi più vicini, magari meno affollati e più intimi, dove poter soggiornare con tranquillità compiendo spesso brevi spostamenti tra Regione e Regione o anche tra Provincia e Provincia.
A tal proposito, da oggi 1 Luglio, oltre al Bonus Vacanze previsto dal "Decreto Rilancio" (che consiste in un credito fino ad un massimo di 500€ di cui l'80% sotto forma di sconto diretto e il restante 20% scaricato come detrazione d'imposta nella prossima dichiarazione dei redditi), la Regione Marche prevede un'ulteriore bonus, sotto forma di rimborso, di 50€ una tantum per adulto previsto per tutti i turisti marchigiani che sceglieranno di soggiornare almeno 2 notti in una provincia diversa da quella di residenza, con possibile cumulo nei nuclei familiari. Qui i link per saperne di più, sia sul bonus governativo che sul bonus regionale.

Cossignano, terra accogliente per natura, è pronta ad ospitare grazie alle sue incantevoli strutture ricettive tutti coloro che, in cerca di pace e relax, sceglieranno l'ombelico del Piceno come meta.
Per saperne di più su gli agriturismi e i Bed&Breakfast di Cossignano clicca qui.

Post popolari in questo blog

Piacere, Cossignano

13^ edizione della sagra del fritto misto all'ascolana: la tradizione torna a Cossignano

Ciao Paolo